sabato 18 novembre 2017

MERLUZZO CON VERDURE E PATATE MISTE
















INGREDIENTI per 4 persone
600 g di filetti di merluzzo puliti 
600 g di patate viola e patate gialle
1 mazzetto di salvia
1 rametto di rosmarino
2 foglie di alloro
1 cucchiaino di bacche di pepe rosa
1 cipolla rossa
2 cucchiai di capperi sott'aceto (io sotto sale sciacquati sotto acqua corrente)
1 cucchiaio di aceto di vino bianco
olio evo
sale


Pelate le patate e lessatele  in acqua bollente salata,scolatele e lasciatele raffreddare.



 Tagliatele in 4 spicchi e adagiatele su una teglia rivestita con carta da forno,conditele con 2 cucchiai di olio,le foglie di alloro,qualche foglia di salvia.
Infornate in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti,salatele e tenetele in caldo.Tagliate i filetti di merluzzo a metà,mettete in un tegame il pepe rosa,12 foglie di salvia,l'olio fino ad un'altezza di 5 cm e fate andare sul fuoco a fiamma bassa,quando l'olio raggiunge la temperatura di 60° adagiatevi i merluzzi e cuoceteli per 15 minuti.
Tritate grossolanamente la cipolla sbucciata e mettetela in una ciotola,conditela con sale,l'aceto,i capperi e 3 cucchiai di olio di cottura del pesce,mescolate e tenete da parte.
Distribuite le patate nei rispettivi piatti,adagiatevi sopra il merluzzo scolato e la cipolla condita.
Servite.
Ricetta tratta dalla rivista "Sale e pepe" di novembre 2016




venerdì 17 novembre 2017

RAVIOLI DI ZUCCA
















La ricetta originale prevede  l'utilizzo della zucca mantovana,io invece ho optato per la zucca Butternut un pò meno dolce.
INGREDIENTI per 4 persone.
per la pasta:3 uova,300 g farina 00,sale.
per il ripieno:500 g di zucca pulita tagliata a cubetti,1 cucchiaio e mezzo di mostarda di frutta mista,35 g di amaretti,50 g di parmigiano reggiano,pangrattato q.b (io 3 cucchiai abbondanti),buccia grattugiata di 1 limone biologico,noce moscata,sale
per condire:50 g di burro,1 rametto di salvia,parmigiano reggiano grattugiato

Cuocete i cubetti di zucca a vapore per 10 minuti.
Scolateli e adagiateli su carta assorbente.
Preparate la pasta mescolando le uova con la farina e un pizzico di sale.Formate 1 panetto e lasciatelo riposare per mezz'ora avvolto da pellicola.
Schiacciate i cubetti di zucca nello schiacciapatate avendo l'accortezza di scolare il liquido di vegetazione che esce inizialmente nel lavandino.Il resto mettetelo in una terrina.

 Pestate gli amaretti riducendoli in polvere.
Tritate a coltello la mostarda.
 Unite alla zucca un pizzico di sale,gli amaretti,il parmigiano,la mostarda,una bella grattata di noce moscata,la buccia grattugiata del limone e il pan grattato.Impastate bene e ponete in frigo per un'oretta.
 Sfogliate la pasta con la sfogliatrice avendo l'accortezza di infarinare altrimenti si attacca,e formate delle lunghe strisce rettangolari.Adagiate al centro una pallina di farcia,distanziando i mucchietti 2 cm l'uno dall'altro.

Coprite con un'altra striscia di pasta,premete leggermente con ledita tra un mucchietto e l'altro e con la rotella dentellata ricavate dei quadratini di  5 o 6 cm.


 Preparate il condimento in una padella sciogliendo il burro insieme a qualche foglia di salvia spezzettata.
Lessate la pasta  per 3 minuti in abbondante acqua bollente salata.
Scolatela con il mestolo forato e adagiatela nel condimento,fatela saltare per un paio di minuti e servitela con una bella grattugiata di parmigiano.

martedì 14 novembre 2017

MARITOZZI CON LA PANNA
















INGREDIENTI per 12 maritozzi
250 g di farina 00 più quella per l'uvetta
250 g di farina manitoba
panna fresca 250 g (io ho comprato quella spry)
75 g di zucchero semolato
1 cucchiaio di zucchero a velo (se usate la panna fresca da montare)
75 g di strutto o di burro
25 g di lievito di birra fesco
50 g di uvetta
1 uovo
1 arancia non trattata
200 ml di latte 
sale

 Sciogliete il lievito e 50 g di zucchero in 100 ml di latte tiepido.
Lavorate nella planetaria la farina setacciata con l'uovo,il lievito,il latte rimasto,lo strutto (o burro morbido),la scorza grattugiata dell'arancia,l'uvetta ammorbidita in acqua calda,sgocciolata,strizzata ed infarinata e un pizzico di sale.
Lavorate fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Ponete l'impasto a lievitare in una pentola di terracotta coperta e chiusa in forno.
Lasciate lievitare per 3 ore.








Lavorate ancora l'impasto  a mano sulla spianatoia infarinata e dividetelo in 12 palline dello stesso peso,dando loro una forma ovale.Trasferite  sopra due teglie foderate con carta da forno e fatele lievitare ulteriormente in forno con luce accesa e sportello chiuso per 2 ore circa.





Prelevate i maritozzi dal forno e preriscaldate il forno a 180°.
Inserite nuovamente le teglie con i maritozzi e cuoceteli per 20/25 minuti.Nel frattempo Sciogliete lo zucchero rimasto in 2 cucchiai di acqua bollente e spennellateli sulla superficie dei maritozzi appena saranno cotti.Rimetteteli ad asciugare in forno spento.
Aspettate che si raffreddino e poi tagliateli a metà senza aprirli del tutto e farciteli con la panna spry oppure con 250 ml di panna che monterete con il con un cucchiaio di zucchero a velo.
Servite.

Ricetta tratta dalla rivista "Cucina no problem" di novembre 2014


lunedì 13 novembre 2017

TORTA CON CONFETTURA DI MELE













Con il freddo di questo periodo la voglia di cucinare dolci al forno ha preso il sopravvento e ciò comporta un consumo extra di corrente.Ci vogliamo mettere poi che le giornate si sono accorciate notevolmente e si fa buio prima così tra freddo e oscurità dobbiamo accendere stufe elettriche,termosifoni e luce,quindi ulteriori consumi.
Per ovviare al problema o smettiamo di fare un uso eccessivo di uso di elettrodomestici ;cosa non semplice ad oggi visto che siamo abituati alle comodità, oppure si può sempre fare un giro nel web per cercare un contratto di energia elettrica più conveniente chissà magari possiamo trovare delle offerte vantaggiose.Nel frattempo che facciamo un pensierino al contratto di energia più conveniente possiamo tamponare i consumi usando gli elettrodomestici nelle fasce orarie in cui le tariffe dei consumi sono più bassi,evitare di accendere troppe lampadine specie nelle stanze dove non c'è nessuno.E magari usiamo lampade a basso consumo.
INGREDIENTI per una torta da 22 x 33 cm (io ho usato uno stampo 24 x 28 cm)la ricetta è stata presa qui.
200 g di burro
200 g di zucchero semolato
5 uova
400 g di farina
8 g di lievito per dolci
125 ml di latte
925 g di confettura di mele
1 cucchiaino di cannella in polvere
zucchero a velo per la guarnizione


Montate il burro morbido con lo zucchero,unite le uova,la farina e il lievito per dolci setacciati.Amalgamare bene il composto.

Prelevate 8 cucchiai di composto e metteteli in una terrina unendo il latte.Mescolate bene,otterrete un composto più morbido che vi servirà per la superficie.
Distribuite il restante composto più solido nello stampo imburrato e rivestito con carta da forno.Livellate bene con il dorso di un cucchiaio e coprite la superficie con la confettura di mele.


Coprite l'ultimo strato con il composto morbido.

Infornate in forno preriscaldato a 180° per 50 minuti.

Sfornare il dolce ,lasciare raffreddare,estrarre dalla teglia con tutta la carta,spolverizzare la superficie con lo zucchero a velo e servire a fette.








domenica 12 novembre 2017

TORTA PERE E AMARETTI











 INGREDIENTI per 8 persone
180 g di burro morbido
180 g di zucchero
3 uova
140 g di farina 00
8 g di lievito per dolci
1 pizzico di sale
100 g di mandorle pelate
100 g di amaretti
1 pera matura
semi di mezza bacca di vaniglia
40 g di gocce di cioccolato
Montate il burro con lo zucchero e la vaniglia,poi unite le uova.

Proseguite mescolando e unendo la farina setacciata con il lievito e il sale.Completate con le mandorle tritate finemente.
Amalgamate bene il composto e distribuitene la metà in uno stampo di 22 cm di diametro imburrato ed infarinato.
Coprite la superficie con le gocce di cioccolato e proseguite mettendo la pera (precedentemente pelata e tagliata a fettine)a raggiera.
Unite metà degli amaretti sbriciolati grossolanamente e coprite con il restante composto.
Terminate coprendo la superficie con l'altra metà di amaretti sempre sbriciolati grossolanamente.
Infornate in forno preriscaldato a 180° per 50 minuti.Sfornate e lasciate raffreddare la torta sopra una gratella prima di servirla.
Ricetta tratta dalla rivista "Più Dolci "di dicembre 2013
N.B:la ricetta originale prevede farina di mandorle e 160 g di amaretti invece che 100g.