mercoledì 21 febbraio 2018

MUFFIN CON FARINA DI QUINOA INTEGRALE
















Ricetta senza glutine visto che questa farina non ne contiene ma per quanto riguarda gli altri ingredienti assicuratevi che non abbiano subito alcuna contaminazione da glutine,perciò scegliete prodotti senza glutine.
INGREDIENTI per 6 muffin
100 g di farina integrale di quinoa
60 g di zucchero
1 uovo
45 g di burro
100 ml di latte
2 cucchiaini di lievito per dolci
un pizzico di sale
50 g di gocce di cioccolato
Mescolate nella planetaria la farina con il lievito,lo zucchero,l'uovo,il burro sciolto a bagnomaria,il latte e un pizzico di sale.

Completate con le gocce di cioccolato.
Disponete l'impasto nei pirottini con cui avrete rivestito lo stampo per muffin.
Cuocete in forno a 180° per 20 minuti.
Sfornate e lasciate raffreddare prima di consumare.

Con questa ricetta partecipo al contest "le farine" del blog la stufa economica


Ricetta tratta dalla confezione di farina integrale di quinoa.

sabato 17 febbraio 2018

UOVA IN CAMICIA CON GORGONZOLA E PATATE

















 INGREDIENTI  per 4 persone:
500 g di patate
250 g di gorgonzola
60 g di spinaci freschi
4 uova
prezzemoo
olio evo
sale
Scottate in una padella le foglie di spinaci per 1 minuto con un filo di olio.
Tritatele a coltello e mettetele in una terrina con le patate pelate,lessate e passate allo schiacciapatate.
 Unite un ciuffo di prezzemolo tritato,un pò di sale e 50 g di olio.Amalgamate il tutto.
Prendete 4 terrine che  possono andare nel forno e adagiate al centro un coppapasta circolare.Mettetevi all'interno il composto di patate schiacciando con una forchetta e formate 4 dischi.
Preparate le uova in camicia portando a bollore l'acqua con un cucchiaio di aceto.Formate un vortice e inserite uno alla volta le uova già rotte sopra un piattino.Fatte lessare circa 3 minuti estraeteli con un mestolo forato e adagiateli sopra i dischi di patate.

Adagiate sopra ciascun disco di patate l'uovo in camicia e sopra ancora un pezzetto di gorgonzola.
Passate i piatti al grill per pochi minuti,il tempo di far sciogliere il formaggio.Servite subito.



Ricetta tratta dalla rivista "La cucina italia"di febbraio 2016







venerdì 16 febbraio 2018

CASONCELLI AL GORGONZOLA IN SALSA DI PORRI








INGREDIENTI per 4 persone:
250 g di porro pulito tagliato a rondelle
200 g di farina 00
170 g di gorgonzola dolce
3 fette di pancarrè
2 uova
burro
scalogno
prezzemolo tritato
grana grattugiato
olio evo
sale


Sulla spianatoia impastate la farina con le uova,un pizzico di sale e un filo di olio.Formate un panetto liscio e avvolgetelo nella pellicola.Lasciatelo riposare mezz'ora.

Cuocete il porro in un tegame con poca acqua e coperto per 20 minuti.
Bagnate le fette di pancarrè in poco latte e strizzatele leggermente.Rosolate lo scalogno a rondelle in poco burro per 2 minuti e unitelo al pane in una terrina.
Aggiungete il prezzemolo tritato e il gorgonzola,1 cucchiaio di grana e uno di pan grattato.Amalgamate bene il tutto.
Con la pasta ottenete delle sfoglie sottilissime (io uso la sfogliatrice fino all'ultima tacca).
Ottenete tanti rettangoli e farciteli con una pallina di farcia al gorgonzola.E richiudeteli.Per la preparazione dei casoncelli vi consiglio di andare a vedere su youtube,ci sono diversi modi,qualcuno usa anche lo stampino rotondo.












Preparate la salsa al porro:
Fondete 80 g di burro in un tegame,unitelo in un becher al porro e frullate il tutto con un pò di acqua (meglio ancora se quella della pasta)e frullate con 3 cucchiai di grana fino ad ottenere la consistenza di una salsa.
Se occorre regolate di sale.Trasferite la salsa in una padella.




Lessate i casoncelli in acqua bollente salata per 3 minuti,scolateli e adagiateli nella padella con la salsa.Fate saltare un minuto e servite nei rispettivi piatti con un pezzettino di gorgonzola al centro.






Ricetta tratta dalla rivista "la cucina italiana" di febbraio 2016



mercoledì 14 febbraio 2018

TORTA NADIR











 INGREDIENTI per 10 persone
150 g di zucchero semolato
150 g di burro morbido
150 g di mandorle pelate
150 g di farina autolievitante
1 cucchiaio di latte
2 uova
1/2 stecca di vaniglia
300 g di frutti di bosco misti surgelati
2 cucchiai di mandorle a lamelle
zucchero a velo per spolverare
confettura di albicocche senza pezzetti di frutta


Per cominciare tostate per qualche minuto in una padella le mandorle.Tritatele finemente nel robot.
 Mescolate nella planetaria il burro a pezzetti insieme,il trito di mandorle,lo zucchero semolato,la farina,le uova e i semi della bacca di vaniglia.Ammorbidite con il latte.

 La ricetta prevede che imburriate ed infarinate uno stampo di 20 Cm di diametro io ho utilizzato uno stampo a forma di cuore (più o meno di quelle dimensioni )visto che San Valentino è alle porte.
Riempite lo stampo con metà della farcia e livellate la superficie.
 Unite i frutti di bosco precedentemente scongelati e scolati,distribuendoli uniformemente su tutta la superficie,
Coprite la superficie con l'altra metà dell'impasto,io mi sono aiutata con una sac a poche e poi ho livellato la superficie con un piccolo leccapentole.
Infornate in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti.
Sfornate e lasciate intiepidire un pò prima di estrarre il dolce.
Una volta estratto il dolce dallo stampo spennellate la superficie con la confettura e decorate con le mandorle a lamelle precedentemente tostate.
Una volta che il dolce si sarà raffreddato bene spolverizzate con lo zucchero a velo.

Ricetta tratta dalla rivista "Più dolci" di marzo 2014

lunedì 12 febbraio 2018

POLPO ALL' AGLIATA
















 INGREDIENTI per 4-6 persone:
1,6 kg di polpo pulito
200 g di passata di pomodoro
200 g di aceto
100 g di pomodori secchi sott'olio
25 g di capperi sotto sale
timo
alloro
prezzemolo
aglio
olio evo
sale
Mettete il polpo in una casseruola e copritelo di acqua fredda.
Unite un rametto di timo e una foglia di alloro.
Portatelo a bollore e cuocete per 30 minuti.Spegnete il gas e lasciate raffreddare il polpo all'interno della pentola con l'acqua.
Tritate finemente a coltello i pomodori secchi sgocciolati.
Scolate il polpo e tagliatelo a pezzi.
In un tegame fate rosolare in 100 g di olio per 3 minuti il trito di pomodori secchi insieme ad un trito di capperi precedentemente dissalati sotto acqua corrente , prezzemolo e mezzo spicchio d'aglio (anche quest'ultimi tritati).

Poi unite l'aceto e la passata di pomodoro e cuocete per altri 15 minuti.Se serve aggiustate di sale (io non ne ho messo,i capperi e i pomodori son già molto saporiti).

 Unite il polpo e fatelo insaporire per 2 minuti unendo un pò di prezzemolo tritato.
Spegnete il gas,fate intiepidire e lasciate riposare in frigo per 12 ore.
Servitelo a temperatura ambiente come antipasto.




Ricetta tratta dalla rivista "La cucina italiana" di febbraio 2016