sabato 10 novembre 2012

CINGHIALE IN UMIDO


INGREDIENTI per 4 persone:
800g di polpa di cinghiale
2 cipolle
3 pomodori maturi e sodi
brodo di carne q.b
uno spicchio d'aglio
4 coste di sedano
2 carote
2 foglie di alloro
un rametto di timo
una foglia di salvia
qualche bacca di ginepro 
vino rosso fermo q.b
un rametto di rosmarino
olio evo
sale
Tagliate la carne a bocconcini regolari e fate marinare in una ciotola con 2 coste di  sedano,una carota,una cipolla tagliate a pezzi grossi,una foglia di alloro,uno spicchio d'aglio,timo,le bacche di ginepro schiacciate e il rosmarino.

Aggiungere vino sino a coprire la carne.
Lasciare insaporire 24 ore in frigo coperto da pellicola.
Passato il tempo di marinatura sgocciolate i bocconcini di cinghiale.

Tagliare a cubetti grandi il restante carota sedano cipolla.
Preparate un mazzetto aromatico con rosmarino,alloro,timo e salvia.
Mettete a scaldare olio evo in una larga pentola dal fondo spesso fino a coprire il fondo.
Tagliate i pomodori a metà.
Fate rosolare in modo uniforme i bocconcini di cinghiale nell'olio ben caldo.


Aggiungete il mazzetto aromatico.
Aggiungete le verdure e i pomodori.

Versate vino rosso nuovo,diciamo un paio di bicchieri.
Aggiungete un paio di mestoli di brodo e un pò di sale.
Mescolate  e cuocete a fuoco basso per almeno 2 ore.All'occorrenza aggiungete brodo.
Servite il piatto caldo accompagnato da polenta o purè di patate.

4 commenti:

Angelica ha detto...

Buondì!
Grazie per esser passata da me!
Mi sono aggiunta tra i tuoi follower...è sempre bello conoscere nuove persone e scoprire nuove ricette..
infatti, per esempio non ho mai mangiato la carne di cinghiale...ne ho sentito parlare bene ma mai provata...
le novità mi incuriosiscono tanto!
Buona giornata
Angelica

Ely ha detto...

Sei stata bravissima, il cinghiale non è per nulla facile da preparare e il tuo ha un aspetto stupendo! :) Ti abbraccio fortissimo e ti auguro un felice sabato!

gwendy ha detto...

@ANGELICA
Concordo angelica,è sempre bello conoscere nuova gente e le varie ricette che ognuno di noi espone nei propri blog,si impara sempre qualcosa di nuovo.il cinghiale se spurgato a dovere è una carne ottima.A presto e alla prossima ricetta!!!

gwendy ha detto...

@ELY
ti ringrazio Ely.
Il cinghiale non è poi tanto difficile da preparare,però è necessario che sia pulito e lavato bene da chi lo macella,inoltre è buona regola che sia tenuto in una bacinella di acqua fredda con il rubinetto aperto a filo per una notte in questo modo la carne si intenerisce.