domenica 10 febbraio 2013

LIMONCELLO


INGREDIENTI per circa 2 litri di limoncello:
5 limoni non trattati
500 ml alcool a 95 °
700 ml di acqua
415 g di zucchero
un barattolo di vetro capiente con coperchio


Tagliate la buccia ai limone ed eliminate per quanto vi è possibile la parte bianca.Tagliate a pezzi o a listarelle le bucce.

Raccogliete le bucce nel barattolo e unite l'alcool.
chiudete il barattolo con il coperchio e avvolgetelo in un foglio di alluminio.Ponete il barattolo in un ambiente buio per almeno una ventina di giorni (io 23),avendo cura di agitare una volta al giorno .


Trascorso il tempo di macerazione,passiamo alla preparazione dello sciroppo.
Ponete sul gas un tegame con l'acqua dove farete sciogliere lo zucchero.
Lasciate raffreddare.

Unite lo sciroppo nel barattolo con le scorze di limoni e mescolate con un cucchiaio lungo.Noterete subito come il colore diventerà di un giallo più intenso.

A questo punto filtrate il tutto con un semplice colino e gettate via le bucce (ormai hanno svolto il loro compito e non servono più!)
Filtrate una seconda volta per rendere il liquore più limpido.Questa volta  nel colino ho messo una garza sterile doppia per togliere le impurità  più piccole.
Imbottigliate e consumatelo dopo averlo tenuto qualche ora in freezer.








Con questa ricetta partecipo alla raccolta del blog Mani Amore e Fantasia

8 commenti:

Valeluna ha detto...

Il tuo limoncello fatto in casa deve essere molto buono... Un bicchierino dopo i pasti aiuta anche a digerire...ciao gwendy un bacio :)

gwendy ha detto...

@VALELUNA
E poi è una vera soddisfazione prepararlo in casa.Forse non era proprio questo il periodo per prepararlo,era più indicato quest'estate ma come hai detto tu a fine pasto aiuta a digerire ed io me lo faccio dopo ogni pasto.Speriamo che non divento un'alcolizzata!!!:-)
Ciao Vale!Un abbraccio,a presto!

maniamorefantasia ha detto...

Grazie della ricetta, un liquorino è sempre gradito, limoncello poi! :D

gwendy ha detto...

@MANIAMOREFANTASIA
Sono contenta che hai inserito la ricetta,e poi come hai detto tu un liquore è sempre gradito e completa un pasto.:-)

Ros Mj ha detto...

Io, ben nota sbevazzona ;-) tra parenti e amici, adoro il limoncello e i liquori fatti in casa. Ma sei proprio una donna preziosa...dillo al tuo compagno che è fortunato!! Bacino, tesoro

gwendy ha detto...

@ROS MJ
Ahahahah Ros,scusa se mi vien da ridere!!Anch'io sono una sbevazzona come dici tu,peccato che il mio compagno è completamente astemio.Per lui il massimo della trasgressione è bere un'aranciata,quindi mi tocca scolarmi tutta la bottiglia da sola.
Un bacio cara.brindo alla tua salute con questo delizioso limoncello!!!:-)

Ros Mj ha detto...

Cara, vedila così. Grazie al fatto che il tuo compagno è astemio, non rischi di ubriacarti. Maurizio ed io siamo due sbevazzoni, peraltro sommelier. Ci salvano dall'alcolismo il buon senso e il raziocinio :-D.... Baci tesoro e bellissima serata

gwendy ha detto...

@ROS MJ
Beh visto sotto questo punto di vista posso dire che in effetti le occasioni per bere sono poco se non fuori casa,anche se qualche volta mi concedo qualche goccetto di vino a pasto,specie quando si fanno le grigliate di carne.
E quindi siete due sommelier,che spettacolo!!!!Immagino che a casa vostra il vino non manca.
Io prediligo il bianco perchè ha una bassa gradazione e generalmente lo si beve fresco,il mio preferito è il Verdicchio di Matelica,dei rossi vado per il Chianti,ne ho assaggiato uno spettacolare in Toscana con una bella fiorentina, ma purtroppo non ricordo il nome della cantina.Non amo il Montefalco anche se reputato un buon vino qui da noi.Allora a presto cara,la mia giornata comincia ora e non ho voglia di fare nulla....:-)