sabato 27 luglio 2013

SALVIA FRITTA

 Direi che una parolina ce la posso anche spendere per questo ben di Dio.Una vera leccornia!!!!!
La ricetta l'ho trovata nel sito di Giallo zafferano,o meglio  il piatto lo conoscevo già ma volevo una pastella che mi piacesse; e tra varie prove ho trovato questa veramente ottima.
Per un miglior risultato consiglierei delle foglie grandi,purtroppo nel mio giardino ho trovato solo queste un pò piccoline.
INGREDIENTI:
Foglie di salvia fresca,lavata ed asciugata 
100 g di farina
125 ml di birra
sale q.b
un albume d'uovo
1 cucchiaio di olio evo
olio di semi di arachidi per friggere
Mettete in una ciotola la farina ed aggiungete la birra fredda.
Mescolate bene con una frusta.
aggiungete sale,olio e mescolate bene fino a rendere la pastella omogenea.
Coprite con un canovaccio,e lasciate riposare per almeno una mezz'oretta.

Montate l'albume con un pizzico di sale e unite amalgamandolo piano piano al composto di farina e birra.
Immergete le foglie nella pastella e fatele friggere in abbondante olio caldo.


Scolate la salvia con l'aiuto di un mestolo forato e adagiatela su carta assorbente.


Salate e servite subito. 

4 commenti:

speedy70 ha detto...

Ne sono ghiottissima, ne mangerei a quintalate!!!

gwendy ha detto...

@SPEEDY70
Anch'io li adoro,diciamo che adoro i fritti in generale!!!:-)

Ros Mj ha detto...

Il fritto....come si resiste. Ho una piantina di salvia...la vedo male in questo momento, poveraccia, ahah!

gwendy ha detto...

@ROS MJ
Ahahaah Ros!!Lo sapevo......povera pianta,ora immagino che la pelerai tutta!!!!!!!