giovedì 20 marzo 2014

CARAMELLE TRICOLORI ALLA RICOTTA E SPECK


 Questo piatto mi aveva colpito subito per il suo aspetto scenografico!!Adoro i piatti creativi!!L'ho trovato  nella rivista di marzo 2014 "la cucina italiana".
Il procedimento è un pò lungo perchè bisogna preparare tre impasti di colore diverso ma ne vale proprio la pena e vi assicuro che non sono solo belli ma anche buonissimi.Ovviamente voi potete mettere il ripieno che preferite,qui la ricetta è proposta con ricotta e speck precedentemente rosolato e tritato.
INGREDIENTI per 12 persone:
 600 g di farina 00
500 g di latte
500 g di ricotta di pecora
240 g di speck affettato
70 g di grana grattugiato
40 g di spinaci freschi
40 g di triplo concentrato di pomodoro (io non ce l'avevo e ho usato il doppio concentrato,il risultato è un colore di un arancione meno intenso)
4 uova
2 tuorli
amido di mais
erba cipollina
alloro 
sale
 pepe bianco
Frullate gli spinaci con un uovo e un tuorlo.Impastate 200 g di farina con gli spinaci frullati ottenendo un panetto soffice.
Frullate un uovo e un tuorlo con il concentrato di pomodoro.
Impastate il composto di concentrato di pomodoro con 200 g di farina.
Poi formate un terzo panetto con 200 g di farina e 2 uova.
Avvolgere i tre panetti con la pellicola e farli riposare per un'ora.
Nel frattempo preparate il ripieno.
Tagliate lo speck a pezzetti e rosolatelo in una padella antiaderente senza mettere alcun tipo di grasso,finchè diventerà croccante.
Tritatelo finemente con un cutter.
Mescolate il trito con la ricotta e un mazzetto di erba cipollina tritata.
Ricavate da ogni impasto 3 mattonelle (15x10x1 cm).
Ritagliate ciascuna in 10 bastoncini larghi 1 cm.

Accostateli a 10 a 10 alternando i colori.Premete ai lati in modo che aderiscono.
Stendete le mattonelle con il matterello e poi passatele nella macchina fino ad ottenere sfoglie molto sottili.
Ritagliate le sfoglie in quadrati di 7 cm.
Mettete al centro una noce di farcia.





Arrotolate su se stesso e pizzicate i due lati formando una caramella.

Stemperate 2 cucchiai di amido di mais con 100 g di latte.
Scaldate 400 g di latte con un pizzico di sale e una macinata di pepe,prima che raggiunga il bollore,unite il latte con l'amido di mais,mescolate rapidamente,togliete dal fuoco e incorporate il grana,mescolate bene sino a formare una crema.
Lessate le caramelle per 2 minuti in acqua bollente salata con 2 foglie di alloro.Scolate e conditele con la crema.Servite il piatto con una spolverata di erba cipollina.

9 commenti:

Angela Dolcinboutique ha detto...

Ma Qwendy sono una meraviglia! Ma quanta pazienza per farle, però poi che belle che sono. Ti volevo chiedere se l'impasto prima di passarlo nella macchina lo hai poi ancora steso con il mattarello o no. Un abbraccio, Angela

Artù ha detto...

wow che gran lavoro!!! ma che soddisfazione, avevo già visto su fb la tua immagine ed ora sono passata a godermi il post con tutta calma!

gwendy ha detto...

@ANGELA DOLCINBOUTIQUE
Ti ringrazio Angela!!Per realizzare queste caramelle tricolore ci vuole pazienza e sopratutto tempo a disposizione (che a me non manca!!:-))Per quanto riguarda l'impasto,io una leggera passata con il mattarello glie l'ho data,ma giusto lo spessore necessario per poterla passare nella macchina.
Un bacione cara,e grazie per la visita :-)

@Artù
Si una vera soddisfazione!!!!Sono proprio contenta che piacciono anche a te!!Un abbraccio :-)

Inés De Suárez ha detto...

Sono meravigliose! Ma che lavoro! E quanta pazienza che hai avuto!:D

gwendy ha detto...

@Inès De Suàrez
Ti ringrazio Ines!!!è vero ci è voluta molta pazienza però è stata ancheuna bella soddisfazione!!:-)

Ros Mj ha detto...

Instancabile Gwendy...avevo già visto queste caramelle su Fb! Bellissime e sicuramente squisite. In effetti ad un pranzo si fa un figurone. Con la pasta fatta in casa si perde sempre tanto tempo ma che soddisfazione!! Un bacione

gwendy ha detto...

@Ros Mj
Sono belle vero?!!!!io le adoro!è incredibile quante cose belle vengono fuori con il cibo!!!
Bacioni!!!:-)

Fiamma ha detto...

bellissime.
Quante caramelle sono venute con quelle dosi? C'è scritto "per 12 persone". Più o meno, quante carammelle a testa vengono?
Grazie

gwendy ha detto...

Ciao Fiamma!!
non saprei dirti la quantità precisa per persona,non ho pensato di pesare o di contare le caramelle!Però posso dirti che noi siamo in tre e ho diviso le dosi a metà e ne erano venute tantissime,infatti l'altra metà le avevo congelate e mangiate in una seconda occasione (sempre in tre).In pratica è un piattino medio a testa.