giovedì 13 marzo 2014

CASTAGNOLE CON RICOTTA


 Lo so,lo so!!!!Carnevale è ormai passato ma io ve le propongo ugualmente :-)!!!!!!
Avevo già provato quelle di Anna Moroni e sono buonissime,ma anche queste non sono da meno.La ricetta l'ho presa dalla rivista "più Dolci" di febbraio 2014.Però ho fatto una variante,praticamente metà castagnole le ho passate nello zucchero come c'è scritto nella ricetta e l'altra metà l'ho "condita" con Alchermes e miele come faceva mia nonna e come si usa fare solitamente qui da noi in Umbria.
INGREDIENTI:
200 g di farina
5 g di lievito per dolci
50 g di fecola di patate
75 g di zucchero semolato più q.b per la copertura
2 g di sale fino
buccia grattugiata di mezzo limone
25 g di burro
semi di mezza bacca di vaniglia
40 g di tuorli d'uovo
80 g di latte
 150 g di ricotta setacciata
olio di arachide per friggere
4 cucchiai di miele
3 cucchiai di alchermes
 Mettete nella planetaria i tuorli con lo zucchero,fateli amalgamare bene .
unite mano a mano anche la farina,la fecola e il lievito setacciati,il sale ,il latte,la ricotta,il burro,la buccia grattugiata del limone e la vaniglia.
Impastate fino a che l'impasto risulti liscio e omogeneo.
Lasciatelo lievitare in una ciotola coperta in un luogo al chiuso (nel forno va benissimo!)
Prendete l'impasto lievitato e formate dei filoncini sottili che taglierete a pezzetti lunghi 2 cm.

 Arrotondate le porzioni formando le castagnole.

 friggete in abbondante olio a 175° e sgocciolate su carta assorbente.
Passatene metà nello zucchero semolato.
In un pentolino,meglio se a bagnomaria,sciogliete il miele insieme all' alchermes.
Versate il composto ottenuto sopra alle castagnole.
Gustatele calde,quelle con l'alchermes sono buone pure fredde.

9 commenti:

Lory B. ha detto...

Le castagnole sono buone sempre!!!
Bella ricetta, proverò anch'io!!!
Un abbraccio!!!!

Artù ha detto...

Per i fritti non c'è stagione...perchè limitarci solo al periodo di carnevale...ad averle qui te le mangerei tutte!!

gwendy ha detto...

@Lory B.
Questo è vero!!!!!
Un abbraccio cara!!:-)

@Artù
Anche questo che dici tu è vero!!è come il gelato,nulla vieta di mangiarlo tutto l'anno!
Ciao,un abbraccio!

carmencook ha detto...

Devono essere buonissime Gwendy!!
Se devo dire la mia,io preferisco mangiarle più fuori tempo che a Carnevale. In quel periodo, ne girano talmente tante e di tanti tipi che dopo un pò mi vengono a stufo!!
Un mega abbraccio e buon pomeriggio
Carmen

gwendy ha detto...

@Carmencook
Anche questo è vero!!!Fuori tempo forse si gustano anche meglio!!!:-)
Un bacione carissima,ti auguro un buon proseguimento di giornata!:-)

batù batuffolando ha detto...

ma chi se ne impippa del carnevale passo!!! bravissima sono stupende :-)

gwendy ha detto...

@Batù batuffolando
ahahahah.....forse hai ragione!!!!
Grazie Batù!!!!:-)

Ros Mj ha detto...

E' finito Carnevale....e chi se importa?!?! Tu dovresti friggere castagnole dalla mattina alla sera, anche ad agosto...mi dispiace, sì, anche in estate...rassegnati ;-)

gwendy ha detto...

@Ros Mj
Ahahah Ros!!!!Credimi che io friggo già abbastanza...ma ti prego ad agosto nooooooooo!!!
:-D