lunedì 14 aprile 2014

POLPETTE BRASATE AGLI ASPARAGI


Ricetta tratta dalla rivista "Sale e Pepe" di marzo 2014.
INGREDIENTI per 4 persone:
840 g di macinato di vitello
1 mazzo di asparagi
50 g di parmigiano grattugiato
1 uovo
40 g di mollica si pane fresca
1 cipollotto
100 g di farina di riso
3,5 dl di brodo vegetale
olio evo
noce moscata
pepe nero
sale

Mondate gli asparagi,eliminate la parte fibrosa del gambo,tenete da parte le punte e tagliate le gambe a fettine sottili.
Frullateli nel cutter,unite la carne trita,il parmigiano,l'uovo,il pane bagnato in 1 dl di brodo e strizzato,una grattata di noce moscata,una macinata di pepe e una presa di sale.
Frullate il tutto fino ad ottenere un composto cremoso e omogeneo.
Con le mani bagnate formate tante palline della stessa dimensione.
Passatele nella farina di riso.
Scaldate 4 cucchiai di olio in una larga padella antiaderente.
Fate rosolare le polpette a fiamma vivace.
Unite il cipollotto mondato e tagliato a fettine sottili e il brodo.

Coprite e fate cuocere il tutto con il coperchio.
A metà cottura unite le punte di asparagi.
Servite subito.

4 commenti:

carla ha detto...

mi hai dato una bellissima idea!!!provero' le polpette agli asparagi!

gwendy ha detto...

@Carla
è un ottimo modo per fare mangiare le verdure ai bimbi!!!;-)

Ros Mj ha detto...

Eliminando la carne, mi hai fatto venire in mente che con la soia e gli asparagi posso provare a fare delle polpette in versione vegetariana...mmmhhmmm...sai che buone?? Le polpette di carne sono una delle cose che mi mancheranno di più ma pazienza! Devono essere squisite...brava, tesoro!!

gwendy ha detto...

@Ros Mj
Mio fratello un giorno mi ha preparato un hamburger di ceci,ma ad essere onesta sono rimasta delusa.Forse mi aspettavo il sapore di manzo,ma giustamente non può essere così,bisogna solamente abituarsi.Non ho idea di come possano venire le polpette con soia e asparagi non ti resta che provare ,poi mi dici come sono!!!!
Hai fatto una scelta impegnativa,ma ti ammiro molto!!!
Magari riesci anche ad abituarti il palato a nuovi sapori.
Un bacione carissima!