giovedì 8 maggio 2014

QUICHE DI PORRI,FAVE E ASPARAGI

 Gustosissima  ricetta presa dalla rivista  "Sale & Pepe" di aprile 2014
 INGREDIENTI per 8 persone:
1 rotolo di pasta brisée
600 g di asparagi 
2 porri medi
300 g di fave con il baccello
3 uova
2 dl di panna
60 g di parmigiano reggiano grattugiato
1 mazzetto di timo
olio evo
sale e pepe



Pulite gli asparagi,tagliate le punte e lessatele al dente.
Sgocciolatele e tenetele da parte.
Pelati i gambi e lessate anche quelli,sgocciolateli e frullateli.


Sgusciate le fave e scottatele in acqua bollente per 2 minuti.Scolatele e pelatele.
Affettate i porri e saltateli in padella con 2 cucchiai di olio evo e un pizzico di sale per circa 10 minuti.
Sbattete le uova e unite la crema di asparagi,i porri,il parmigiano e la panna.Regolate di sale e pepe.
 Srotolate la pasta brisée con la carta in dotazione.
Adagiatela con la carta in una teglia rotonda,rifilate la pasta in eccesso.
Spolverizzate con qualche fogliolina di timo e premete un pò in modo da farlo penetrare leggermente nell'impasto.Distribuite sul fondo il composto di uova,unite le fave e le punte di asparagi.
Premete un poco con un cucchiaio di legno.
 Cuocete in forno caldo a 200° per 30 minuti poi abbassate a 180° per altri 10 minuti.
Servite calda o tiepida.
Buonissima anche riscaldata il giorno dopo.

7 commenti:

Ros Mj ha detto...

Adoro la quiche e questa con le verdure è nelle mie corde :-). Il posto di cui ti dicevo è il Belgio :-). Sono stata (ritornata in verità) a Bruxelles e a Bruges. Mio marito non conosceva questa bellissima nazione, quindi abbiamo approfittato di un'ottima offerta e siamo partiti. Ti ho pensata mentre ero lì, e non solo mentre facevo scorpacciate di gaufres, ahahah!! Baci, tesoro!!

gwendy ha detto...

@Ma daiiiiiiii!!!!!!
In Belgio!!!!!Ma che bello Ros,spero ti sia piaciuto e spero anche che il tempo vi abbia assistito visto che lì piove molto spesso!
E brava ti sei mangiata le gaufres,però mi hai pensata,che carina che sei!Avete fatto benissimo a scapparvene via.Il mio compagno al massimo si allontana di 20 km.Son sempre io che lo devo trascinare da qualche parte,anche quest'anno la vedo dura,uno per le finanze che purtroppo scarseggiano e poi il mio uomo è così pigro e abitudinario che lo devo svegliare un pò.Ma spero almeno in una mini fuga di 3 giorni :-)
Staremo a vedere!Hai visto che bella ricetta Ros,questa è ricca di verdure e inoltre ti consiglio di provarla adesso con le verdure di stagione,ti assicuro che è squisita!!!!Un bacione grande Ros

Ale ha detto...

Che bella questa quiche, ne sento quasi il profumino!!!

gwendy ha detto...

@Ale
Grazie ale!!:-)

Ros Mj ha detto...

Non solo ti ho pensata ma ho parlato anche di te con mio marito :-), mentre mi ingozzavo di gauffres ricoperte di panna e Nutella, ahah :-D. Quando siamo arrivati era piovuto, infatti a terra era bagnato, ma nei giorni seguenti l'ombrello non abbiamo mai dovuto prenderlo dalla borsa, anzi ci ha accompagnati un bel sole :-). Immagino che ti manchi quella nazione bellissima... La quiche la provo di sicuro, le adoro!! Baci

Ros Mj ha detto...

E' partito il commento ma non avevo finito (stavo aggiungendo un P.S.: spero che andiate da qualche parte, anche perché vorrebbe dire che un po' di lavoro è arrivato... Incrocio le dita per voi!! Baciuzz)

gwendy ha detto...

@Ros Mj
Addirittura gli hai parlato di me...ihihhih ecco perchè mi fischiavano le orecchie!!!:-)
Penso che siete stati fortunati ad aver avuto un bel tempo.Io ogni volta che ci sono andata ho dovuto aprire l'ombrello.Mi manca un pò il Belgio,dopotutto sono nata lì e inoltre ho un sacco di ricordi.Ma chissà magari un giorno ci rivado.
Per quanto riguarda il lavoro le cose non vanno un gran chè,ma ci diamo da fare,anche il mio compagno si è adattato a fare il cameriere benchè il suo lavoro è operario metalmeccanico,ma le fabbriche ormai non sono più una garanzia.Suvvia finchè c'è un pezzo di pane e un tetto per ripararsi va ancora bene :-)
E poi Ros devi sapere che io sono una piccola risparmiatrice,dai piccoli lavoretti che riesco a fare tolgo sempre un 10% che metto da parte...peccato però che la passione per la cucina mi fa comprare sempre qualche attrezzino in più e il mio malloppo non cresce e non crepa!!!!!Il mio ultimo acquisto una teglia rettangolare :-)
comunque grazie Ros cara sono sicura che le tue dite incrociate mi porteranno fortuna ;-)
un abbraccio