venerdì 29 gennaio 2016

INVOLTINI DI SPADA E VERZA CON SCAMORZA AFFUMICATA
















INGREDIENTI per 4 persone
400 g di pesce spada fresco
4 larghe foglie di verza
scamorza affumicata
erba cipollina
olio evo
sale

 Togliete la costa centrale della verza e dividete le foglie a metà.
Lessatele per un minuto in acqua bollente.
 Scolatele e asciugatele con un canovaccio.
 Schiacciate  leggermente tra due foglii di carta da forno il pesce spada dalla quale avrete ricavato 8 porzioni.
 Mettete su ogni pezzo di verza una porzione di pesce spada.
 Spolverizzate con la scamorza affumicata grattugiata.
 Arrotolate la verza su se stessa e fermate il rotolino con uno stuzzicadenti.Procedete anche con gli altri pezzi di verza.
Ponete gli involtini in una larga padella dove avrete scaldato un filo di olio.Coprite e fate cuocere 12 minuti girando ogni tanto gli involtini.
Servite gli involtini di spada con una spolverata di erba cipollina sminuzzata.


Ricetta tratta dalla rivista "La Cucina Italiana" di gennaio 2016

giovedì 28 gennaio 2016

ZUPPA DI PATATE E PORRI N°2
















 INGREDIENTI per 4 persone
1 kg di patate
1 kg di porri
1 cipolla
40 g di burro
3 coste di sedano
2 foglie di alloro
qualche stelo di erba cipollina
50 g di crostini di pane tagliato a dadini
2 cucchiai di panna
2 cucchiai di olio evo
sale 
pepe
 Pareggiate i porri eliminando la parte terminale più dura dei gambi,lavateli e tagliateli a rondelle.
 Sbucciate la cipolla e affettatela finemente.
 pulite il sedano e riducetelo a pezzetti.
 Mettete il tutto in un tegame con il burro e fate appassire a fuoco basso per 10 minuti.

 Aggiungete le patate pelate e tagliate a tocchetti piccoli.
 Coprite con acqua e portate ad ebollizione.Unitevi poi le foglie di alloro  e una presa di sale e cuocete per 30 minuti.
Eliminate l'alloro e frullate il tutto con un frullatore ad immersione.
regolate di sale e pepe.Versate la zuppa calda nei rispettivi piatti,cospargete di erba cipollina tagliuzzata e aggiungete la panna.
distribuite in superficie i dadini di pane e servite.




Ricetta tratta dall'enciclopedia della cucina italiana

mercoledì 27 gennaio 2016

MEZZALUNA DI FRITTATA CON RICOTTA E CARCIOFI
















 INGREDIENTI per 4 persone
200 g di ricotta di pecora
30 g di parmigiano reggiano
6 uova
3 carciofi
limone
alloro
sale
pepe
olio evo
valeriana
aceto balsamico
Sbattete le uova con il parmigiano e un pizzico di sale.
 Pulite i carciofi e affettateli finemente.
Cuocete i carciofi in padella con un filo di olio e una foglia di alloro,dopo 5 minuti salate e  versate il succo di mezzo limone.Spegnete il gas appena saranno teneri.
 Preparate con  le uova delle frittatine usando una padella di 12 cm di diametro.Cuocete un minuto e mezzo per lato.
Schiacciate con una forchetta  la ricotta condita con sale e pepe.
Spalmate su ciascuna frittata un pò di ricotta e completate con un pò di carciofi.Richiudete la frittata a mezzaluna.
Adagiate le frittatine farcite sopra un letto di valeriana condita con aceto balsamico olio evo e sale.
Servite.


Ricetta tratta dalla rivista "La Cucina Italiana" di gennaio 2016

martedì 26 gennaio 2016

SFORMATO DI ANELLETTI














 Pochi giorni fa mi è arrivato un pacco con vari prodotti siciliani ricevuti grazie ad una collaborazione.Nel pacco mi è saltato all' occhio un tipo particolare di pasta che qui da me in Umbria non ho mai visto. Si tratta di piccoli anelli fatti con semola di grano duro.Lì per lì ho pensato...che me ne faccio,magari li metto nel brodo,tipo minestrina.Poi facendo una ricerca sul web ho visto che è un formato di pasta molto usato per preparare dei sformati molto carichi e saporiti.Ma si dai proviamo!!!! La scelta è caduta sulla ricetta di Ada;siciliana d.o.c dal blog "siciliani creativi in cucina".
INGREDIENTI per 4/6 persone
400 g di anelletti
750 ml di passata di pomodoro
1 cucchiaino di zucchero
mezza cipolla dorata
4 uova
200 g di piselli (io surgelati)
250 g di provola
2 melanzane medie
100 g di parmigiano reggiano grattugiato
4 cucchiai di olio evo per la salsa
olio evo per friggere
sale
pepe
burro per ungere la teglia
pan grattato

Lavate le melanzane e tagliatele a fette di 0,5 mm.
Adagiatele in un colino con un pò di sale e un peso sopra.
Lasciate riposare una mezzora,sciacquatele e tamponatele con carta da cucina.
Friggetele in una padella con olio evo facendole colorire da ambo i lati e scolatele su carta assorbente.






Lessate le uova partendo da acqua fredda e una volta che bolle cuocete per 8 minuti.
Togliete il tegame dal gas e fate freddare le uova sotto acqua corrente.Sgusciatele e tagliatele a fettine.


 Preparate la salsa scaldando l'olio e facendo appassire la cipolla spellata e tritata.
Unite la passata di pomodoro,zucchero e un pizzico di sale.
Cuocete a tegame coperto per circa 20 minuti.


 Nel frattempo lessate i piselli in acqua bollente salata e poi scolateli.
 Lessate gli anelli in abbondante acqua salata togliendoli a 5 minuti dalla fine della cottura e scolateli (devono essere piuttosto al dente,finiranno la loro cottura in forno).
 Ungete una teglia circolare con cerniera (la mia 25 cm di diametro) e cospargetela di pan grattato.
Condite gli anelli con la salsa al pomodoro togliendole però una tazza una tazza.
 Completate il condimento con il parmigiano lasciandone un pò per la copertura finale.
 Unite anche i piselli e metà melanzane.
 Amalgamate bene il tutto.
 Mettete metà degli anelletti conditi nello stampo e ricoprite la superficie con la provola tagliata a fettine.

 Ricoprite con le uova.
Coprite con gli anelletti rimasti.

Adagiatevi sopra le melanzane ,la salsa di pomodoro e terminate con una spolverata di parmigiano.

Cuocete in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti avendo l'accortezza di coprire la teglia con un foglio di alluminio.
Togliete l'alluminio e proseguite la cottura per altri 5 minuti.
Prima di sformarlo aspettate qualche minuto (io 10 minuti) poi servite.

POLENTA CON ACCIUGHE E CIPOLLE

INGREDIENTI per 2 persone 200 g di polenta  a cottura rapida 4 cipolle rosse 1 mazzetto di prezzemolo 8 filetti di ac...