giovedì 25 maggio 2017

PENNE ALLA CARBONARA DI PEPERONI E CAPRINO
















 INGREDIENTI per 4 persone
320 g di penne rigate
2 peperoni rossi
2 uova
150 g di caprino fresco
2 cucchiai di pecorino stagionato grattugiato
2 scalogni
4 cucchiai di olio evo
sale e pepe
Private i peperoni dei gambi,dei semi e dei filamenti interni.Lavateli,asciugateli e tagliateli a listarelle.
Tritate gli scalogni e fateli stufare in una padella con l'olio.
Unite i peperoni e proseguite la cottura per 10 minuti.
 In un piatto cupo mescolate con una forchetta il caprino insieme alle uova,il pecorino,il sale e il pepe.
Lessate la pasta in abbondante acqua salata,scolatela e versatela nella padella con il condimento.

Unite il composto di uova e formaggio,mescolate facendo rapprendere un pò.
Se necessario unite un pò di acqua di cottura della pasta.
servite subito.



Ricetta tratta dalla rivista "Cucina moderna" di maggio 2017

mercoledì 24 maggio 2017

PLUMCAKE ALLO ZENZERO E AMARETTI
















 INGREDIENTI per 6 persone
30 g di zenzero fresco
100 g di burro morbido
130 g di zucchero
50 g di succo di arancia
100 g di uova
180 g di farina
1/2 bustina di lievito
2 pizzichi di sale
30 g di amaretti
1 cucchiaio di cacao
gelatina di albicocche


 Montate il burro con lo zucchero,aromatizzate con il succo d'arancia e lo zenzero fresco pelato e grattugiato.
Unite le uova precedentemente sbattute e unite mano a mano la farina,il lievito,il sale setacciati.Nel frattempo che gli ingredienti vengono amalgamati nella planetaria sbriciolate gli amaretti con un schiacciacarne.

Versate metà impasto in uno stampo da plumcake(22 x9) precedentemente imburrato ed infarinato.
Cospargete con tre quarti di amaretti e spolverizzate con il cacao.
 Ricoprite con il restante impasto,pareggiate e infornate in forno preriscaldato a 170° per 35 minuti.

 Sfornate e fate raffreddare sopra una gratella.
Una volta freddo pennellatelo con la gelatina di albicocche e cospargetelo con i restanti amaretti.
Ricetta tratta dalla rivista "Più dolci" di settembre 2013.









martedì 23 maggio 2017

CROSTATA AI FRUTTI DI BOSCO
















INGREDIENTI per 6 persone
per la pasta frolla:
250 g di farina 00
50 g di farina di mandorle
170 g di burro
120 g di zucchero integrale di canna
2 tuorli
1 uovo intero
1 limone biologico
1/2 baccello di vaniglia
1 g di sale
Per la farcia:
600 g di latte intero fresco
la scorza grattugiata di 1 limone non trattato
180 g di zucchero
80 g di amido di mais
100 g di panna montata
1 vaschetta di lamponi
1 vaschetta di mirtilli
zucchero a velo

Impastate il burro morbido a tocchetti con le 2 farine sino ad ottenere un composto sabbioso.Unite i semini della vaniglia,la scorza di limone grattugiata e il sale.







Incorporate i tuorli d'uovo e lo zucchero polverizzato in un piccolo mixer.Impastate fino ad ottenere un impasto omogeneo.Avvolgete l'impasto in un foglio di pellicola e lasciatelo riposare per 2 ore in frigo.




 Riportate l'impasto a temperatura ambiente,prelevatene 150 g e con il restante rivestite una teglia di 24 cm di diametro precedentemente imburrata ed infarinata.


 Rifilate l'impasto in eccesso che fuoriesce dal bordo.Rimettete in frigo per mezz'ora.
 Con la restante frolla ricavate con dei stampini di diverse dimensioni tanti cuoricini.
 Adagiateli sopra una placca da forno rivestita con carta da forno e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 8 minuti.Sfornateli e lasciateli raffreddare sopra una gratella.
Bucherellate la base della crostata con i rebbi di una forchetta.
Disponetevi sopra un disco di carta da forno e delle palline di ceramica (in alternativa dei legumi secchi tipo fagioli).
Cuocete nel forno preriscaldato a 190° per circa 20 minuti.Togliete il disco di carta da forno e le palline di ceramica e rimettete in forno per 5 minuti per far colorire leggermente la superficie.Togliete dal forno e lasciate raffreddare.
Preparate la crema:
Versate in un tegame 500 g di latte,unite la scorza grattugiata del limone e lo zucchero,mettete sul fuoco e portate a 90°.

 Stemperate l'amido in un piatto cupo con il restante latte,uniteli al tegame di latte caldo e mescolate energicamente con una frusta.

 Una volta che la crema si sarà addensata toglietela dal fuoco e fatela raffreddare in una capiente ciotola di vetro mescolando spesso.
 Unite la panna montata e amalgamate delicatamente.
 Trasferite la crema in una sacca da pasticciere con bocchetta liscia tonda piuttosto grande (14 mm).Coprite la torta con tanti ciuffi di crema.

Decoratela tutta intorno alla circonferenza del bordo con i biscottini a forma di cuore e al centro mettete la frutta lavata e tamponata con carta assorbente.
Spolverizzate con un pò di zucchero a velo.



Ricetta tratta dalla rivista "Cucina Moderna"di maggio 2017

domenica 21 maggio 2017

SPAGHETTI PICCANTI CON FRITTO DI ACCIUGHE
















 INGREDIENTI per 4 persone
320 g di spaghetti
1 limone non trattato
1 mazzetto di prezzemolo
400 g di acciughe fresche pulite e spinate
3 fette di pancarrè
2 spicchi di aglio
peperoncino
20 g di pecorino grattugiato
olio di semi di arachidi
olio evo
sale

Tritate il prezzemolo e grattugiate la buccia del limone.
Spremete il limone ricavandone il succo.
Con quest'ultimo bagnate le acciughe.
Tritate nel mixer il pane con il pecorino e uno spicchio d'aglio privato dell'anima.
Sgocciolate le acciughe e passatele nel trito di pane.







Friggetele in abbondante olio per friggere e scolatele su carta assorbente.Salatele e tenetele in caldo,meglio se in forno con sportello leggermente aperto.
Portate ad ebollizione abbondante acqua salata e cuocete gli spaghetti.
Nel frattempo prendete una padella,fatevi scaldare 4 cucchiai di olio con lo spicchio d'aglio rimasto e mezzo peperoncino sbriciolato.




Scolate gli spaghetti e versateli nella padella con l'olio e il peperoncino,fateli saltare per un minuto insieme al prezzemolo e la scorza di limone grattugiata.
Servite nei rispettivi piatti con sopra le acciughe fritte.



Ricetta tratta dalla rivista "cucina moderna" di maggio 2017

sabato 20 maggio 2017

PIZZA AL PESTO
















 INGREDIENTI per 4 pizze di 24 cm di diametro
Per il pesto:
500 g di pomodori pizzutelli
30 foglie di basilico
1 spicchio d'aglio
80 g di mandorle spellate
2 cucchiai di pecorino grattugiato
olio evo
sale
pepe
Per la pizza:
700 g di pasta per pizza
400 g di mozzarella
20 pomodori ciliegia
4 fette di pane in cassetta
40 g di pistacchi
prezzemolo
olio evo
sale e pepe


Sbollentate i pizzutelli in acqua bollente per 30 secondi.
Sgocciolateli e privateli della pelle e dei semi.
Tritate nel robot le mandorle insieme alle foglie del basilico ,i pizzutelli e un goccio di olio.

Unite il pecorino e regolate di sale e pepe.
Tritate nel mixer il pane insieme al prezzemolo,sale e 1 cucchiaio di olio.
Sciacquate i pomodorini,tagliateli a metà,svuotateli con uno scavino e riempiteli con il trito di pane.
Dividete l'impasto della pizza in 4 parti e stendeteli sulla spianatoia formando 4 pizze.
Adagiate ciascuna pizza sopra una teglia di 24 cm precedentemente unta con olio evo.
Condite con la mozzarella tagliata a pezzetti,aggiungete un filo di olio.
Infornate in forno preriscaldato a 220° e cuocete per 10 minuti.
Tirate fuori la pizza dal forno e completate con un pò di pesto i pistacchi tritati.Infornate nuovamente per 2 o 3 minuti e servite.
Ricetta tratta dalla rivista "Cucina moderna"di maggio 2017